PROGETTO
home > progetto > i lavori

I Lavori

I tempi di realizzazione

I lavori delle opere civili relativi alla prima tratta si dovranno concludere, come da cronoprogramma di progetto esecutivo, entro 1100 giorni lavorativi, a partire dalla data del 4 novembre 2002.

Una volte concluse le opere civili, seguirà un periodo di pochi mesi per il completamento dei lavori delle opere trasportistiche.

Terminate anche queste opere, il Minimetrò entrerà nel periodo di 'pre-esercizio', il collaudo vero e proprio, la cui durata verrà stabilita dal Ministero dei Trasporti.

Nel 2003 l'Amministrazione comunale, insieme agli altri soggetti interessati, affronterà il tema dei parcheggi e delle soste auto correlati all'opera in costruzione. Inoltre, sarà affrontato il tema delle opere ancillari al Minimetrò e alle stazioni, quali piste pedonali, piste ciclabili, percorsi meccanizzati, etc etc.

Quanto alla seconda tratta, la cui progettazione definitiva é terminata, l'Amministrazione comunale parteciperà al Bando del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti per l'accesso ai finanziamenti pubblici.

torna su ^

Gli stadi del progetto

I tratta: ottenuta da parte della Regione dell'Umbria la valutazione favorevole d'impatto ambientale sul progetto esecutivo ed esaurito positivamente l'iter procedimentale per le autorizzazioni ministeriali, il Comune di Perugia nel mese di ottobre 2002 ha approvato le varianti al progetto definitivo delle opere civili del Minimetrò, prendendo altresì atto del conforme progetto esecutivo validato da Minimetrò S.p.A. Ciò ha legittimato la consegna dei lavori effettuata, in conformità alle modalità indicate dal D.P.R. n.554/99, in data 4 novembre 2002.

II tratta: l'intervento sarà inserito nel successivo PEG. E'stato elaborato un primo progetto definitivo ritenuto allo stato eccessivamente oneroso sul piano dell'equilibrio economico, sono quindi allo studio soluzioni in grado di ridurre il forte impatto economico di un'opera interamente in galleria.

torna su ^

Finanziamenti

In base all'Accordo di Programma Ministero Trasporti, Ministero Lavori Pubblici, Regione Umbria e Comune di Perugia del 23/10/1999 il costo della prima tratta (Pian di Massiano ľ Pincetto) è stimato in 114,8 miliardi di Lire ed è coperto al 60% da contributo statale.

Dall'ultima deliberazione di Giunta Comunale (n. 621 del 31/10/2002)adottata all'esito della validazione del progetto esecutivo, risulta che il costo della prima tratta è pari ad euro 71.006.000,00 ed è la risultante dei maggiori oneri derivanti dalle prescrizioni ministeriali in ordine alla sicurezza e dalle particolari definizioni artistico-architettoniche predisposte dall'Arch. Jean Nouvel e saranno così ripartiti:

  • euro 15.493.706,97 fondi CIPE ľ Min. Aree Urbane,già Lavori Pubblici (30/01/1997)
  • euro 20.079.844,24 fondi CIPE ľ Min. Trasporti (01/02/2001)
  • euro 23.715.700,81 a carico di Minimetrò S.p.A. sulla base del cofinanziamento privato
  • euro 1.136.205,18 fondi Min. Ambiente (28/07/1999)
  • euro 1.427.264,75 fondi Minimetrò S.p.A. garantiti con patti parasociali dai soci in proporzione alle rispettive quote. Maggiori oneri da indicazioni ministeriali
  • euro 9.153.278,05 fondi Minimetrò S.p.A. garantiti con patti parasociali dai soci in proporzione alle rispettive quote.

| Il cartello di cantiere |

Minimetro S.p.A. - logo | Tutti i diritti riservati © 2005 Minimetrò S.p.A.